7.4.14

Panna cotta alla vaniglia, sablè al rosmarino e mirtilli

C'è qualcosa di magico nello sguardo di chi ha una passione nel cuore. Gli occhi brillano, il volto ride, sereno. 
La mente vuota, o forse immersa in nuvole di panna e spezie. 
Una drogheria svaligiata, qualche veneziano importunato dalle nostre continue richieste di foto. Un abbraccio, quattro chiacchiere e tanti sorrisi.
Otto donne, blogalline, che non aspettavano altro se non una giornata per mollare mariti, fidanzati, per dare buca al lavoro o, nel caso della sottoscritta, fare un'eccezione e non andare scuola. 
Siete delle donne fantastiche, non si più come dirvelo: grazie <3


É stata una settimana alquanto difficile, pesante e davvero intensa.
Dopo la bellissima uscita con le ragazze, il buffet organizzato per venerdì e il corso di pasticceria del sabato pomeriggio (una figata pazzesca!!!), sono arrivata alla domenica sera che ero uno straccio! Uno di quelli che si tengono nel sottoscala per pulire i pavimenti.. rendo l'idea? :)
Comunque non mi sono mai divertita tanto.. si insomma, una settimana da ripetere :)

Era da un le pezzetto che non sperimentavo gusti nuovi, che non osavo strani abbinamenti.. è ora di rimediare! Che ne dite di provare questi finger food dolci aromatici? :D


Panna cotta alla vaniglia (dose per 30-35 mini panne cotte)
250 ml panna
250 ml latte
6 fogli di gelatina
60-70 g zucchero
1/2 bacca vaniglia (solo semi)

Mettete in ammollo la gelatina nell'acqua fredda per 10 minuti. Nel frattempo versate in un pentolino la panna e il latte a cui andrete ad aggiungere i semi di vaniglia e lo zucchero; ponetelo sul fuoco medio-basso. Attenzione, la panna non deve mia raggiungere il bollore. Una volta che lo zucchero si sarà sciolto del tutto rimuovete il pentolino dal fuoco, strizzate bene la gelatina precedentemente ammollata, ed unitela al composto di panna e latte ancora tiepido. Mescolate finchè non si sarà completamente sciolta. Passate il liquido così ottenuto al setaccio per eliminare eventuali residui, infine versatelo in 30-35 mini stampini in silicone (io ho usato quelli per i mini savarin della silikomart). Poneteli in frigo per almeno 1 ora, o comunque finchè non si saranno solidificati (io li ho lasciati tutta la notte).

Sablè al rosmarino (circa 35 biscottini di 5 cm di diametro)
250 g farina 00
80-90 g zucchero semolato
125 g burro tagliato a pezzetti
1 uovo
3 cucchiaini rasi di rosmarino essiccato
1 pizzico di sale

(il procedimento è lo stesso di quello per preparare dei banalissimi biscotti di pasta frolla). Impastate velocemente in una ciotola capiente tutti gli ingredienti fino ad ottenere un impasto morbido ed omogeneo. Formate una palla, avvolgetela nella pellicola trasparente e mettetela in frigo per circa 30 minuti. Accendete il forno a 180° C, quindi, trascorso il tempo di riposo, riprendete la pasta e stendetela con un matterello fino ad uno spessore d circa 4-5 mm. Ritagliate dei biscotti usando una formina poco più grande dei vostri stampini per le mini panne cotte, trasferiteli su una placca ricoperta di carta da forno e riponeteli in frigorifero per altri 15 minuti. Infornate, a forno già caldo, per 15-20 minuti, finchè non diverranno leggermente colorati in superficie. Sfornateli e lasciarteli raffreddare completamente.

Al momento di servirli, sformate le mini panne cotte sopra i biscotti e decoratele con un mirtillo, posto nel buco dei mini savarin, serviteli freddi.

Note: mentre aspettavo di pubblicare il post mi è stato chiesto (da papà, che per chi non lo sapesse è il critico di casa Pesce!) di rifarli :) così ho provato anche un'altra variante al limone e lamponi: vi basterà eliminare il rosmarino e sostituirlo con la buccia di un limone, e al posto del mirtillo usare un lampone. Facili, veloci e davvero graziosi, senza contare che sono buonissimi :)


Sapori freschi e tenui, leggermente speziati, aromatici <3 


Con questa ricetta partecipo al contest di Monique e Paola: "In un sol boccone"; e al contest di Marianna: "La verde primavera " :)

FINGER FOODS CONTEST!      


Se non l'avete notata, vi prego di osservare attentamente la parte sinistra di queste foto.. c'è una simpatica lumachina che si è intrufolata nel set ;)
Vi prego di scusarmi se oggi non ho molto da dire, ma dopo 6 ore di tema, credo di averne abbastanza della scrittura ;)
Buona settimana :)
A presto, un bacio
Silvia

47 commenti:

  1. Che dolcini sfiziosi! Quando ero piccola, ma anche adesso, la panna montata era una delle cose che più detestavo al mondo ed ero davvero schizzinosa, non a caso ero l'unica bimba alle torte a non volere la torta...eppure, quando ho assaggiato la panna cotta, è stato amore al primo morso :-) l'idea di un biscottino burroso con sopra un po' di panna cotta mi fa impazzire, potrei mangiarne davvero tanti e non stufarmene mai, ne sono sicura! Anche io venerdì cinque ore di tema...:-) ti abbraccio, Marta!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh, in effetti la panna montata da sola non è buonissima, anzi, a dirla tutta è proprio stomachevole.. ma la panna cotta con la frutta e i biscottini è davvero ottima :)
      In bocca al lupo per venerdì :)
      Bacione!

      Elimina
  2. Quanto ti capisco.. ;) Bellissimi i tuoi sablés!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Studentessa pure tu? :) grazie per i complimenti :)

      Elimina
  3. Bellerrimi!
    (la lumachina intrusa, anche!;-)

    RispondiElimina
  4. davvero geniali questi finger food...bravissima Silvia, mi stupisci sempre!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Ale :) con un po' di fantasia si fa di tutta :)

      Elimina
  5. Che ricetta stupenda Silvia, complimenti!
    A primo acchito vedendo la foto sembrava una pannacotta di dimensione classica, e poi il colpo di genio...un finger food!
    Mi piacciono davevro tanto le tue ricette :)
    Buona serata
    Lou

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Lou, anche a me piace molto :) è semplice ma d'effetto.. davvero, si fa in poco tempo. Ci mette un po' a rassodarsi la panna cotta, ma per il resto è davvero una ricetta rapida :)
      Grazie per essere passata <3 Bacione!

      Elimina
  6. Wow!!! Strepitosi! L'accostamento inusitato, il profumo di rosmarino, il sapore avvolgente della panna cotta, la punta di acidulo del mirtillo... E poi la presentazione, stupenda! Sei un genio!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara :) vedo che hai colto l'essenza di queste piccole delizie <3 Bacione!

      Elimina
  7. Dolce Silvia, sei davvero piena di talento <3
    Nel mio blog ci sarebbe una cosuccia per te, prendilo come un pensiero ... oggi ti ho pensata :)
    Un abbraccio e continua così perchè sei bravissima!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Sara :) accetto più che volentieri il pensiero <3
      Un bacione,
      buona giornata!

      Elimina
  8. Wow! Hai ideato un finger food di vero equilibrio: il biscottino croccante e la pannacotta morbidosa...e un'esplosione di sapore col mirtillo! Se n'è accorta anche la lumachina che non si poteva mancare all'appuntamento! ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. :D già, sono davvero buoni questi finger food.. in realtà pensavo che il mirtillo si sentisse di più.. ma alla fine è un finger food no? :) a me comunque sono piaciuto un sacco :) freschi e leggeri! uno tira l'altro.. e poi si possono fare un sacco di variazioni!
      Un bacione!

      Elimina
  9. Che bella idea Silvia!!! Mi piace davvero molto !!! L'abbinamento con il rosmarino lo trovo azzeccatissimo!!! Benvenuta al contest e felicissima di aver fatto parte di quel matto gruppo della gita a Venezia!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille cara :) anche io mi sono divertita tantissimo nel gruppo, un po' pazzo, di Venezia :)
      Baciotti!

      Elimina
  10. Oh, que delicadeza tem este docinho, ficou tão lindo e perfeito.
    Um aroma bem diferente mas de certo delicioso.
    As fotos estão fantásticas, lindas e com muita imaginação, é sempre bom passar por aqui.

    beijinhos

    RispondiElimina
  11. Come sempre Silvia, hai delle idee molto originali, complimenti Questo dolce aromatico mi da proprio l'idea di primavera, il rosmarino in fiore in questo periodo dell'anno è magnifico.. e poi amo la panna cotta!! buona giornata Daniela :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anch'io adoro i fiorellini del rosmarino.. sebbene siano lilla.. sono così aromatici e graziosi :)
      Buona giornata anche a te <3

      Elimina
  12. Dev'essere stato magico il vostro incontro, ma magici sono anche questi finger food!
    Così eleganti nella presentazione, e questo mix di sapori inconsueto non fa che aumentare la loro raffinatezza... belli davvero, bravissima :)
    Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si Marghe, è stato davvero bellissimo :D
      Grazie mille per i complimenti, questi mini finger food, così semplici ed eleganti, hanno conquistato tutti <3
      Bacione!

      Elimina
  13. Io rimango sempre più sbalordita dalle tue foto, bellissimissime!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Sonia, detto da te vale il triplo <3 Bacione cara!

      Elimina
  14. complimenti e' bellissima questa panna cotta , mi piace anche come l'hai presentata , bravissima ....un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Maria, sono contenta ti sia piaciuta :)
      Bacio!

      Elimina
  15. Ciao Silvia, commento oggi per la prima volta ma ti seguo da un po' e ammiro molto il tuo stile ed i tuoi scatti.
    Adoro tutto ciò che è mignon, e queste mini panne cotte (pannacotte? Boh!) con il tocco del rosmarino nella sablée le trovo deliziose. Brava!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Uuuh, che bello :) beh, benvenuta cara, grazie mille per i complimenti, sei davvero gentile :)
      Spero ripasserai qui da me, ogni commento o critica è sempre ben accetto :)
      Bacione.. vado a mangiare le ultime pannecotte (? suona bene panne cotte :D)

      Elimina
  16. Tu sforni solo capolavori e mi stupisco di come riesca a stupirmi ogni volta con degli accostamenti e dellenovità pazzesche!Inserisco subito anche questa ricetta, grazie di cuore sono una più bella e originale dell'altra!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma lo sai Paola che mi fa solo piacere dedicarvi queste ricette :) e poi mi diverto un sacco a provare abbinamenti strani.. sono contro l'omologazione ;) hahaha, comunque grazie per i complimenti, un bacione e buona serata!
      Silvia

      Elimina
  17. che foto stupende le tue!! le trovo sempre belle e ricche di particolari!!
    E queste mini panne cotte.. da mangiare in un sol boccone!! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Vale, i le definisco "incasinate".. ma forse è più corretto e più raffinato dire "ricche di particolari" :D bacione!!

      Elimina
  18. Wow! Non amo molto la panna cotta, ma se me la proponi così certo che il discorso cambia! i sablè al rosmarino poi...
    Le foto sono uno spettacolo, la lumachina voleva entrare in un capolavoro artistico, dalle torto!
    Buona serata
    AngelaS

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Credimi, provala che è una meraviglia! Neppure io sono un amante della panna cotta, ma con i biscottini cambia tutto!
      La lumachina aveva già capito tutto insomma :) è diventata famosa.. hahaha :D
      Un bacione! A presto!

      Elimina
  19. ecco le tue bellissime mini panne cotte che io avevo avuto la fortuna di vedere in anteprima!! Confermo che l'abbinamento insolito con il rosmarino mi stuzzica molto ma anche la seconda versione fresca al limone-lampone deve essere buonissima per la gioia di chi può mangiarne uno dopo l'altro....sono così piccole.....bellissime anche le foto, complimenti Silvia
    ciao Cinzia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao cara Cinzia :) piaciute queste mini panne cotte?? fammi sapere se le provi, sono davvero uniche <3 ottime come snack di metà mattina (che so tu ami molto :D)
      Grazie mille per i complimenti, un bacione!

      Elimina
  20. Come sempre foto spettacolari e ricetta deliziosa! Quanto sei brava! ;)

    RispondiElimina
  21. mi stupisci sempre più Silvia, questi finger food con me durerebbero molto poco!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hahaha hai ragione tesoro, anche da me son durati troppo poco.. infatti solo un paio di giorni dopo li ho rifatti <3

      Elimina
  22. Eh bè Silvia.. sai quanto mi piacciono gli accostamenti particolari... direi che questi dolcetti sono spettacolari. La panna cotta su questi sable al rosmarino sicuramente sono particolarissimi, per non parlare dei mirtilli, che adoro. Poi le foto, hanno dei colori armoniosi e come sempre stupende, brava!
    La lumachina in realtà è carinissima, avrà voluto anche lei i suoi minuti di celebrità... ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io invece mi sono ricreduta un sacco con i mirtilli :) qualche mese fa non volevo neppure sentirne parlare.. ora invece ho già provveduto a metterne un po' in congelatore per ogni evenienza ;) Grazie mille per i complimenti, e contraccambio per il tuo arrivo in finale con Sale&Pepe <3 Bravissima anche te,
      Un bacione, a presto!

      Elimina
  23. Silvia, è un'idea davvero graziosa quella di abbinare dei biscotti alla panna cotta. Bello anche il tuo blog, ancora non ero passata a salutarti. Ciao!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Stefania, benvenuta nel mio piccolo angolino :)
      Un bacione, a presto!

      Elimina
  24. Bellissime....le voglio fare anch'io per il mio pic nic di compleanno! !!! Domanda -forse-molto stupida-anch'io ho la forma della silikomart ma le savarin sono solo 18:-o. ....dove metto il resto? Avevi 2 forme per farne così tante? Ansiaaaa...cmq un super WOW alle tue foto!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Barbara :) allora, io non ho due stampi purtroppo, e infatti ho dovuto fare 18 mini panne cotte e delle altre (mi pare di ricordare 5) panne cotte normali.. secondo me ti conviene fare metà dose, e poi eventualmente ripeterla!
      Fammi sapere che ne pensi!! Un bacio!

      Elimina